Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Lavagna tattica, i giochi di posizione: prima puntata

Ritorna oggi la rubrica "Il calcio è..." con approfondimenti dedicati alla tattica di gioco. A curarla sarà Alberto Bellinato, allenatore in possesso del patentino "Uefa B", attualmente alla guida di una formazione giovanile dell'Alto Adige.

La rubrica, nella prima parte, si occuperà di tecniche d'allenamento. Questo spazio ci aiuterà a capire un po' meglio i movimenti del calcio moderno. Iniziamo con i giochi di posizione. Obiettivo dei giochi di posizione è di lavorare sulla tattica individuale dello smarcamento in funzione del ruolo. Si parte con un 2 contro 2 (nell'immagine rossi e blu) più 2 comodini (jolly, i pallini gialli). I comodini sono il vertice basso (difensore centrale-mediano) e il vertice alto (punta centrale).

Il campo può essere disegnato su di un quadrato di 15x15 metri oppure, se i giocatori che compongono la squadra sono abili nel possesso, l'esercitazione è fattibile anche un uno spazio più piccolo, per esempio 12x12 metri. Obiettivo è insegnare che se non si può giocare una filtrante perché pericolosa o comunque coperta, sicuramente si potrà giocare una appoggiata. Filtrante è la verticalizzazione immediata al vertice alto, l'appoggiata è lo scarico sicuro al mio compagno libero più vicino.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 03/11/2015
Articoli correlati:
29/09/2017 - Progressione di gioco condizionato con marcature fisse
26/09/2017 - Partita a tema: liberiamoci dalla marcatura
06/01/2016 - Lavagna tattica: il possesso palla a uomo facilitato
29/12/2015 - Lavagna tattica: alla ripresa serve un duplice lavoro
22/12/2015 - Tattica individuale nella fase di non possesso palla
01/12/2015 - Lavagna tattica, il possesso tattico contro le ripartenze
24/11/2015 - Lavagna tattica: possesso palla tradizionale e a tocchi liberi
17/11/2015 - Lavagna tattica, i giochi di posizione: il 3 contro 3 con due comodini
Tempo esecuzione pagina: 0,05200 secondi